NonSpreco

- Scarti + Cibo e Lavoro

Come sturare il lavandino in modo naturale e low cost

Detersivi fai da te: come sturare i lavandini otturati in maniera naturale

Basta poco per sturare gli scarichi in maniera naturale e low cost senza sprecare denaro in prodotti chimici non solo costosi ma anche pericolosi per la salute.

Il lavandino otturato è il massimo tedio mattutino che ci può capitare la mattina quando siamo di fretta – e l’acqua non scorre per i capelli – o la sera quando si sogna di leggere un buon libro e non si riesce a lavare i piatti – e il lavandino è otturato da resti di cibo. E molti dei prodotti chimici stura-lavandini presenti in commercio non solo sono altamente inquinanti ma, se non adoperati in maniera corretta, possono rivelarsi addirittura pericolosi e nocivi per la salute. E noi siamo fan dei detersivi fai da te.

Pertanto, prima di acquistare questi prodotti ecco un detersivo fai da te per sturare i lavandini otturati, semplice, efficace e innocuo per la salute in quanto del tutto naturale.

Occorrente:

150 gr di sale fino

150 gr di bicarbonato di sodio

Acqua bollente

Procedimento:

Unite insieme in un vecchio contenitore i 150 grammi di sale e di bicarbonato di sodio.

Mescolate in modo da far amalgamare bene i due elementi e poi versate il tutto all’interno dello scarico otturato.

Non vi resta che attivare il composto: per farlo vi basterà versare nello scarico del lavandino un litro e mezzo di acqua bollente.

Per mantenere lo scarico sempre pulito, ripetete l’operazione almeno una volta al mese.

Da Non Sprecare.

Seguici su Facebook

NonSpreco © 2014 Frontier Theme